Crea sito

“Il vecchio Olmo ha ripreso vita”

Salendo da via Callecurta la prima cosa che colpisce l’occhio (e anche il cuore…) è quel girotondo di bambini, collocato in mezzo alla piazza Libertà- L’opera, realizzata nel 2006 dallo scultore Alfonso Fortuna di Sovizzo, ha fin dall’inizio attirato simpatie e commenti benevoli, anche per la bellezza artistica, propria dello stile di Fortuna. Riportiamo di seguito la presentazione dell’opera che lo stesso Fortuna scrisse, il 12 aprile 2006.

“Dopo aver visto l’ambiente e parlato con i committenti, aver ascoltato i loro pensieri e aspettative su questa rotatoria, sono ritornato sul posto altre volte ed è maturata questa idea. A ricordo del vecchio Olmo, che in passato era in questa piazza, punto di incontro e di riferimento per gli abitanti di questa comunità, ho pensato di realizzare questo pensiero. “Il nostro passato, la nostra storia, le nostre radici sono la base per il nostro futuro.”

Così ho realizzato un tronco in marmo rosso Asiago, ancora ben radiato alla terra ma fossile, come fosse lì da sempre, la nostra storia, a rappresentare il ricordo del vecchio Olmo che vide e visse tante stagioni in questa piazza. Pensando alla comunità di Monteviale, ho cercato di dare continuità e vita a questa pianta facendo emergere da questo tronco fossile un girotondo di cinque bambini, che rappresentano i rami di questa pianta, nuova vita, nuovi rami che cresceranno, bambini che cresceranno e saranno futuro. Prima di Natale mi è stata fatta vedere una radice di quell’Olmo che qualcuno aveva recuperato e conservato gelosamente per tanti anni. Ho pensato di rafforzare l’idea della vitalità della gente di Monteviale, realizzando una copia della radice, incastonandola al tronco e collegandola alla terra, dello stesso materiale dei bambini quindi viva come loro, tanto che mi è venuto spontaneo aggiungere un rametto con delle foglie: “Il vecchio Olmo ha ripreso vita.”

Il gruppo scultoreo è composto da un tronco d’albero ricavato da un blocco di marmo rosso Asiago di base cm. 140×135 h cm 100 circa con sopra il girotondo dei bambini in bronzo, fusione a cera persa, h cm 90 circa e una copia della radice originale con un piccolo ramo di foglie.

Sovizzo, 12.04.2006  Alfonso Fortuna