Crea sito

Quando la peste decimava Monteviale

“La pestilenza non tardò a fare la sua comparsa anche a Monteviale. Non ci sono fonti adeguate per poter fare una stima esatta dei montevialesi che morirono a causa di questa epidemia, e quindi non è possibile valutare nella sua reale consistenza l’entità del crollo demografico, tuttavia ritengo che anche a Monteviale, come nella gran parte delle altre ville vicentine e venete, la mortalità oscillò tra il 30% e il 50% della popolazione … ” cosi scrive Stefano Corato, nel suo libro “Monteviale dal tardo Medioevo alla fine dell’età moderna“, nel capitolo dedicato all’epidemia di peste che colpì soprattutto l’Italia settentrionale tra il 1629 e 1633.

In questi nostri giorni di emergenza sanitaria dovuta al Codiv19 (meglio conosciuto come “coronavirus”) il pensiero corre facile a quell’evento drammatico che vide, tra il 1630 e il 1631, anche il nostro paese di Monteviale colpito in modo grave dalla peste, chiamata “dama nera”. Cliccando sul link seguente, sarete reindirizzati alla pagina dedicata, da dove è possibile leggere (anche in formato sfogliabile) i capitoli dedicati nel libro all’evento, oltre ad altre informazioni su quella drammatica vicenda.

Pagina dedicata blog evento la peste