Crea sito

Chiesa parrocchiale “Santa Maria Assunta”

La bellissima Chiesa di Monteviale, in stile romanico

Sorta nei pressi di un antico castello eretto nel X secolo a difesa dagli ungari, la chiesa di Santa Maria fu distrutta nel 1246 dalle truppe di Ezzelino da Romano.

Nel 1303 era già ricostruita e ricordata come parrocchiale nelle «Rationes decimarum».

Rievocazione storica del Castello “medievale”

 

 

La sua storia è legata infatti all’antico castello: citato per la prima volta in un diploma imperiale di Ottone IV datato 1210, sembra che la sua fondazione risalga a molti anni prima, essendo esistente già al tempo delle invasioni ungariche (dei primi del 1200). Centro importante nella lotta tra la Lega dei Comuni e l’imperatore Federico II, la fortificazione è completamente rasa al suolo da Tebaldo Francigena nel 1240, e non viene più edificata. Sulle sue fondamenta verrà innalzata la chiesa di Santa Maria Assunta. Nel 1513 viene colpita dallo scontro tra le truppe imperiali e l’esercito di Venezia, subendo gravi perdite. La storia successiva non evidenzia avvenimenti di rilievo, seguendo quella del resto della regione. Il suo patrimonio storico-architettonico non si mostra particolarmente ricco. La chiesa di Santa Maria è ricordata nei testi sin dal XII secolo; ricostruita nel secolo seguente, viene consacrata nel 1562 dal vescovo Matteo Priuli. La costruzione odierna è frutto di un ulteriore rifacimento avvenuto nel 1927. La chiesa attuale fu consacrata il 27 gennaio 1928.

GERARDO MARCHIORO ARCHITETTO COSTRUTTORE