Crea sito

Fontana della Donestra

Uno dei molti problemi di vita quotidiana che ha sempre, anche in epoche più lontane, messo in difficoltà la popolazione di Monteviale-collina è l’approvvigionamento di acqua potabile. La pianura, infatti, possedendo numerosi corsi d’acqua e risorgive poteva, forse, risentire del problema opposto. Si sa che la fontana di Via Donestra risale al XVI secolo e sembrerebbe, quindi, la più antica e duratura del paese. Nel corso del tempo furono aperte altre fontane, ma nei periodi estivi solo quella in Donestra manteneva la presenza costante di acqua.

La Fontana è stata restaurata negli anni 1992-1993, salvandola da un degrado e abbandono indecoroso, grazie a molti volontari e compaesani coordinati dal gruppo Alpini, allora molto attivo in paese.

Negli anni a venire molti ricordano con affetto e simpatia le “anguriate“, quando durante l’estate era consuetudine allestire un ristoro con le angurie messe a rinfrescare nell’acqua che sgorga dall’antica fontana. Negli ultimi anni il Comitato dei Genitori ha coinvolto le scuole portando i bambini della primaria alla fontana, con l’aiuto di genitori volontari che hanno raccontato aneddoti e vicende di questo splendido angolo di Monteviale, da salvaguardare assolutamente.

Peraltro la vista sulla pianura che vi si può godere (ulteriormente valorizzata con la realizzazione in zona Callecurta del nuovo grande Parco) e il fresco della località ne fanno uno dei luoghi più suggestivi e amati del paese.