La Chiesa di San Francesco – Villa Zileri

Oggi, 4 ottobre, è la festa liturgica di San Francesco d’Assisi, Patrono d’Italia (assieme a Santa Caterina da Siena). Nel nostro paese uno dei luoghi più legati alla memoria di oggi è la cappella di San Francesco, che si trova in Villa Zileri.  Realizzata nel 1600 su iniziativa della contessa Elisabetta Poiana – moglie di Fabrizio Loschi – venne in seguito riedificata per opera dell’architetto Caregaro Negrin, su commissione dalla contessa Drusilla Dal Verme. L’architetto riorganizzò gli spazi secondo il gusto dell’eclettismo architettonico dell’epoca, con un vivace stile neobizantino. Nel 2007,  in occasione di alcuni lavori di manutenzione e riparazione delle vetrate dell’aula, è stata rinvenuto al di sotto della decorazione visibile, la presenza di un ulteriore strato pittorico. Ben presto ci si è resi conto che il disegno firmato dal Caregaro Negrin ancora sopravviveva ed era tutto sommato ben conservato.  Il successivo intervento di restauro ha permesso di riportare in luce ottocentesco della chiesa, recuperando così un eccezionale esempio di edificio religioso progettato dall’architetto Caregaro Negrin.

Per approfondimenti si consiglia di visitare la pagina, molto dettagliata, del sito villazileri.com o CLICCARE QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.